Home
Il Gruppo Fiera Milano ha sviluppato nell’ultimo triennio un modello di gestione integrata dei rischi, che si ispira a standard riconosciuti a livello internazionale in ambito Enterprise Risk Management (ERM).
 
Scopo principale è l’adozione di un approccio sistematico e proattivo di individuazione dei rischi principali cui il Gruppo è esposto per valutarne anticipatamente i potenziali effetti negativi, intraprendere le opportune azioni di mitigazione, monitorare in via continuativa le relative esposizioni.
 
A tal fine, Fiera Milano si è dotata di un catalogo dei rischi di Gruppo, correlato alle strategie perseguite, e di una metodologia di risk mapping e risk scoring. In particolare, il processo di gestione integrata dei rischi nell’ambito del Gruppo prevede annualmente: (i) l’aggiornamento del catalogo dei rischi tenuto conto delle strategie perseguite e del modello organizzativo e di business adottato; (ii) la valutazione dei rischi da parte del management di Fiera Milano e delle società da essa controllate; (iii) il consolidamento delle informazioni e la prioritizzazione dei rischi e delle conseguenti aree di intervento; (iv) l’analisi del livello di tolleranza alle esposizioni evidenziate e la definizione di opportune strategie/azioni di gestione e correlate responsabilità di attuazione.
 
I risultati del processo annuale sopra descritto sono oggetto di informazione al Comitato per il Controllo Interno e al Collegio Sindacale.
 
Il documento, disponibile di seguito,descrive i principali fattori di rischio ed incertezza, così come emersi dal processo sopra descritto, cui il Gruppo Fiera Milano è esposto, considerato sia il settore di attività in cui opera, sia le peculiarità del modello di business adottato. Sono altresì richiamate, ove applicabili, le politiche adottate dal Gruppo per la gestione e mitigazione dei fattori di rischio descritti. Il documento è tratto dalla Relazione finanziaria annuale dell’esercizio 2016.





Ultimo aggiornamento effettuato il 27/04/2017 - 11.39